Accesso ai servizi

COME FARE PER

Imposta Municipale Unica (IMU)

Come Fare:
Dal 2012 fa il suo debutto la nuova Imposta IMU che va a sostituire la vecchia I.C.I.
Nel documento in allegato è contenuta una sintesi delle novità più importanti che caratterizzano questa nuova imposta.



Informazioni specifiche:
ALIQUOTE ANNO 2022 stabilite con CC n°1del 25/03/2022: - GENERALE : 8,6 per mille - ABITAZIONE PRINCIPALE: 4 per mille. Il versamento non è dovuto per le unità immobiliari adibite ad abitazione principale e relative pertinenze che sono considerate esenti, ad eccezione dei fabbricati accatastati nelle categorie A01,A08,A09. - COMODATO GRATUITO : con la Legge di Stabilità 2016 è stata rivista la gestione del comodato gratuito; le impostazioni valide per gli anni precedenti sono completamente eliminate e viene introdotta una sola forma di comodato gratuito per il quale è prevista una riduzione del 50% della base imponibile. E' possibile usufruire del comodato gratuito solamente rispettando alcune condizioni: - Non bisogna possedere nessun altro immobile ad uso abitativo all'interno del territorio italiano oltre a quello concesso in comodato gratuito e la propria abitazione principale; - Gli immobili devono essere ubicati nello stesso Comune; - Il proprietario e il comodatario devono avere la residenza e dimora nel Comune dove sono ubicati gli immobili e devono avere fogli di famiglia separati. Il comodato è possibile solo tra parenti in linea retta di primo grado (genitori - figli / figli - genitori). COSA BISOGNA FARE: - Registrare presso qualunque ufficio dell'Agenzia delle Entrate il contratto di comodato; - Presentare un'autocertificazione (è possibile scaricare il modello direttamente dal nostro sito) allegando copia del contratto oppure ricevuta rilasciata dall'Agenzia delle Entrate. Per i cittadini italiani residenti all'estero (AIRE) non vi è la possibilità di assimilare gli immobili posseduti in Italia alle abitazioni principali (art. 9 bis del DL 47/2014) pertanto devono versare l'IMU con l'aliquota generale (8,6 per mille). Con delibera GM n° 26 del 09/03/2021 sono stati rideterminati con adeguamento ISTAT i valori delle aree edificabili. SCADENZE PAGAMENTI: - ACCONTO:16 GIUGNO 2022 - SALDO: 16 DICEMBRE 2022

Dove Rivolgersi:
Ufficio Tributi (vedi dettaglio e orario di apertura)