Ti trovi in:  Guida al paese

Stampa Stampa

GUIDA TURISTICA

La Chiesa Parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo

La Chiesa Parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo


Percorrendo la Strada Statale del Sempione, provenendo: da monte, dalla Svizzera o dalle Valli Antigorio/Formazza e da valle, dalla zona del Laghi, si esce allo svincolo per Crevoladossola e ci si indirizza verso il capoluogo, Crevola. Dopo alcune centinaia di metri, svoltando a destra, in posizione dominante e suggestiva, si scorge la Parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo . Consigliamo di lasciare l'auto nel parcheggio che si trova lungo via Edison e di salire lungo la breve mulattiera che conduce alla Chiesa .La storia architettonica della Chiesa si svolge durante un lungo arco di secoli . Di impronta Romanica, ben visibile ancora nella torre campanaria, ha subito , nel corso del tempo , numerose modifiche .Nel 1500, per mandato della famiglia nobiliare dei Della Silva, venne realizzato l'attuale presbiterio, per opera dell'Architetto Ruffiner, Italiano di origine , ma che operò quasi esclusivamente nella vicina Svizzera , dove, le sue opere marcano ancora oggi il territorioVallesano. Le preziose vetrate istoriate che chiudono le bifore del presbiterio sono opera dell'artista Elvetico Hans Funh e costituisco l'unico ciclo ancora esistente della produzione di quell'artista. le pareti del presbiterio sono arricchite da affreschi monocromatici e da rappresentazioni dei Santi: Stefano, Vitale,Sigismondo,Lorenzo, Protasio e Gervaso. Tutti sono coevi alla costruzione e la più recente critica attribuisce questi ultimi all'opera del pittore Sperindio Cagnoli , così come l'interessante ultima cena e le Sibille del sottarco.Due grandi affreschi tardoseicenteschi, attribuiti al pittore Milanese Giovanni Sampietro, raffiguranti la crocifissione di Pietro e la conversione di S. Paolo, compaiono ai lati dell'abside, in sostituzione di affreschi cinquecenteschi preesistenti. Un sapiente e recente restauro, promosso dal Comune, con i fondi del progetto Interreg Italia/Sviizzera, ha permesso di restituire al presbiterio i cromatismi e le immagini originarie , ridando ad esso splendore e dignità.






Comune di Crevoladossola, Via Valle Antigorio, 16
28865 Crevoladossola (VB) - Telefono: 0324-239100 Fax: 0324-239123
C.F. 00421680034 - P.Iva: 00421680034
E-mail: protocollo@comune.crevoladossola.vb.it   E-mail certificata: crevoladossola@pec.it